Rimini Beach Hotel Brotas si trova vicino alle terme di Riccione

Quando si pensa a una vacanza rilassante o ci si vuole sottoporre a cure specifiche, le Terme sono la prima meta che viene in mente: distensive e calde, sono luoghi nei quali farsi coccolare, con massaggi e trattamenti, prendendosi del tempo per sé.

Le terme di Riccione, quasi sul mare e immerse in uno splendido parco, sono tra le più rinomate in Italia, perché, oltre ai trattamenti, sono dotate di tecnologie mediche di ultima generazione. Il segreto del loro successo è tutto nelle quattro fonti sulfuree-salso-bromo-iodiche-magnesiache, che racchiudono elementi fondamentali per la salute della persona, sia del corpo, che dello spirito.
A questo proposito, le cure offerte per l’apparato respiratorio, quello uditivo, quello gastrointestinale, quello venoso, quello urinario, per le malattie della pelle e per i problemi osteoarticolari sono convenzionate con il SSN. Spazi specifici sono destinati alla riabilitazione, che avviene attraverso l’idrochinesiterapia e la fisioterapia.

Chi, invece, ama prendersi cura di sé, con trattamenti estetici personalizzati, troverà nell’Oasi spa, il centro benessere delle Terme di Riccione, uno spazio dove perdersi piacevolmente, abbandonandosi a percorsi sensoriali che comprendono massaggi, trattamenti per il viso, il corpo e i capelli, e dal quale uscire solo dopo aver raggiunto il totale relax. Inoltre, con la linea cosmetica dei prodotti delle Terme di Riccione si potrà portare a casa un “pezzo” di quel benessere, per riviverlo in qualsiasi momento.

A differenza di quanto ritenuto fino a qualche decennio fa, le acque termali di Riccione non sono marine, ma si muovono nel sottosuolo delle colline dell’entroterra, per risalire in superficie ricche di quegli elementi chimico-fisici, che garantiscono proprietà terapeutiche uniche e riconosciute dal Ministero della Salute.
Zolfo, Bromo, Magnesio, Iodio e Cloruro di Sodio, sapientemente miscelati dalla natura nelle preziose acque di queste Terme, vi restituiranno la pace dello spirito e una maggior salute per il corpo. Il risultato di tale mix di elementi, infatti, è un’acqua dotata di proprietà terapeutiche, riconosciute per la cura di molte patologie, come quelle legate alla sordità rinogena.
I fanghi, invece, sono preparati con l’acqua della fonte Claudia, miscelata all’argilla delle cave di San Leo, e vengono lasciati a “maturare” per sei mesi, per permettere loro di arricchirsi di sostanze organiche e inorganiche, che agiranno sul corpo, durante i massaggi e i trattamenti. 

Un soggiorno alle Terme di Riccione vuol dire salute e relax: allora perché non approfittare della loro splendida posizione sulla Riviera Romagnola, per concludere la vacanza con una permanenza al mare? L’effetto distensivo verrebbe, sicuramente, prolungato…

L'Angolo dei Bimbi & Mini Club

leggi tutto >>